ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La newsletter è un servizio gratuito che consente ai lettori di ricevere direttamente nella propria casella di posta elettronica le notizie più interessanti pubblicate sul sito Mondolo Ricciotti.

Per iscriversi alla newsletter è sufficiente compilare il form sottostante. Dopo aver inserito nell'apposito campo l'indirizzo e-mail al quale si vuole ricevere le news basta cliccare sull'opzione "Iscriviti".

Email:
 








Un sorriso aiuta a combattere lo stress, anche se finto



03/08/2015

Un sorriso arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona, recita un famoso modo di dire.

Vero, ma non solo: un sorriso aiuta anche a sopportare meglio lo stress, abbassando la frequenza cardiaca nei momenti di nervosismo e aiutando l'organismo a reagire positivamente a stati d'animo negativi.

E il bello è che funziona anche se sorridiamo senza sentirci davvero felici: anche un sorriso «forzato» o di «etichetta», insomma, aiuta ad affrontare meglio la vita.

La scoperta è di Tara Kraft e Sarah Pressman della University of Kansas (Usa), che vedranno pubblicati i risultati del loro studio sul prossimo numero di Psychological Science, la rivista dell'Association for Psychological Science.

Leggi anche: il sorriso perfetto, ecco l'equazione Gli studiosi hanno diviso 169 volontari in due gruppi: metà di ciascun gruppo è stata istruita, rispettivamente, a sorridere in modo 'standard' (utilizzando cioè solo i muscoli intorno alle labbra) o in modo 'genuino' (impiegando anche i muscoli intorno agli occhi).

I ricercatori hanno quindi sottoposto a situazioni stressanti i volontari e ne hanno poi misurato alcuni parametri vitali, come il battito cardiaco: e hanno così rilevato che, rispetto ai partecipanti che avevano mantenuto le espressioni facciali neutre, coloro che sorridevano - e in particolare quelli «addestrati» a ridere con il sorriso genuino - avevano una frequenza cardiaca più bassa in risposta agli stessi eventi stressanti.

Provare per credere. «La prossima volta che si rimane bloccati nel traffico - spiega Pressman - si potrebbe tentare a sorridere per un attimo.

Non solo ci aiuterà psicologicamente a sopportare meglio la situazione, ma potrebbe effettivamente aiutare la salute del cuore».