ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La newsletter è un servizio gratuito che consente ai lettori di ricevere direttamente nella propria casella di posta elettronica le notizie più interessanti pubblicate sul sito Mondolo Ricciotti.

Per iscriversi alla newsletter è sufficiente compilare il form sottostante. Dopo aver inserito nell'apposito campo l'indirizzo e-mail al quale si vuole ricevere le news basta cliccare sull'opzione "Iscriviti".

Email:
 








Come è fatto un dente?



31/08/2015

 

La struttura del dente Il dente è costituito da due parti: la corona, che è la parte che si vede nella bocca e la radice, che è inserita nell'osso.

I tessuti che formano il dente sono:

- la dentina:

costituisce lo scheletro del dente, di colore giallo avorio, è attraversata da tanti piccoli canali detti tubuli dentinali che vanno dall'interno verso l'esterno.

- lo smalto:

riveste la dentina nella corona.

Molto duro e resistente, è adatto a sopportare la masticazione.

- Il cemento:

riveste la dentina su tutta la superficie della radice.

E' uno strato sottile.

- la polpa:

è il cosiddetto "nervo", in realtà oltre alle fibre nervose presenta vasi per l'irrorazione, le cellule che hanno fabbricato la dentina e altre del sistema immunitario.

Si trova nella camera pulpare all'interno della corona e nei canali delle radici.

Fornisce sensibilità al dente e, irrorandolo, mantiene la dentina elastica.

La gengiva serve a proteggere l'osso dal contatto con l'ambiente orale.

Aderisce al colletto (passaggio tra corona e radice) dei denti sigillando.

Il dente non è incastrato nell'osso, ma è sospeso a delle fibre che decorrono dal cemento alla parte interna dell'alveolo (sede del dente nell'osso).

Questo complesso di fibre, che prende il nome di legamento alveolo-dentario, permette al dente di effettuare dei movimenti durante la funzione e ammortizza la trasmissione delle forze della masticazione all'osso.

Il legamento è innervato e consente la percezione dei movimenti e dei carichi a cui è sottoposto il dente.

L'insieme di osso, legamento alveolo-dentario e gengiva costituisce il parodonto che garantisce sostegno e nutrizione al dente.