ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La newsletter è un servizio gratuito che consente ai lettori di ricevere direttamente nella propria casella di posta elettronica le notizie più interessanti pubblicate sul sito Mondolo Ricciotti.

Per iscriversi alla newsletter è sufficiente compilare il form sottostante. Dopo aver inserito nell'apposito campo l'indirizzo e-mail al quale si vuole ricevere le news basta cliccare sull'opzione "Iscriviti".

Email:
 








L'olio di cocco



06/07/2015

 

 

 

 

 

 

 

 

Troppo dolce per far bene ai denti?

Eppure, sembra proprio che il cocco nasconda un alleato del sorriso: l'olio di cocco, opportunamente modificato, sarebbe in grado di bloccare lo sviluppo dello Streptococcus mutans, uno dei batteri più attivi nella formazione di carie dentali.

La scoperta arriva dall'Athlone Institute of Technology di Dublino, in Irlanda, i cui ricercatori hanno ottenuto una sostanza antimicrobica modificando l'olio di cocco.

La novità è stata presentata durante l'Autumn Conference della Society for General Microbiology all'Universita' di Warwick ed è stata testata sulla popolazione di batteri orali, gli stessi che producono acidi in grado di intaccare lo smalto che ricopre i denti, anticipando il mal di denti.

La nuova versione, che potrebbe essere utilizzata in dentifrici e collutori, è sviluppata a partire da un enzima che “digerisce” l'olio di cocco, esaltando le proprietà antibatteriche. “Incorporare l'olio di cocco modificato con gli enzimi nei prodotti per l'igiene dentale potrebbe essere una valida alternativa agli additivi chimici – spiega Damien Brady -, in particolare per quanto funziona a concentrazioni relativamente cosi' basse''.

La carie dentale colpisce il 60-90% dei bambini e la maggior parte degli adulti nei paesi industrializzati.