ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La newsletter è un servizio gratuito che consente ai lettori di ricevere direttamente nella propria casella di posta elettronica le notizie più interessanti pubblicate sul sito Mondolo Ricciotti.

Per iscriversi alla newsletter è sufficiente compilare il form sottostante. Dopo aver inserito nell'apposito campo l'indirizzo e-mail al quale si vuole ricevere le news basta cliccare sull'opzione "Iscriviti".

Email:
 








POLLICE IN BOCCA



13/07/2015

Ciuccio, biberon o pollice non fa differenza.

La suzione "artificiale", in sostituzione del confortante seno materno, se prolungata nel tempo potrebbe ostacolare lo sviluppo delle capacità linguistiche del bambino.

Lo sostengono gli scienziati della University of Washington School of Public Health di Seattle che, dopo aver condotto la ricerca su 128 bambini cileni tra i 3 e i 5 anni, hanno individuato una correlazione tra la persistenza della abitudine alla suzione e l`aumento del rischio dei disturbi linguistici nei bambini in età prescolare.

Lo studio, apparso su BMC Pediatrics, ha rilevato tuttavia come biberon, pollice o ciuccio non nascondano alcuna insidia se l`uso viene circoscritto nei primi mesi di vita.

I bambini che `ciucciano` il biberon fino ai nove mesi, infatti, non accrescerebbero il rischio di sviluppare patologie del linguaggio, mentre i piccoli che persistono nell`abitudine di succhiare il pollice o il ciuccio anche oltre i tre anni sarebbero tre volte più inclini a sviluppare deficit linguistici.

L`uso eccessivo dei `sostituti` del seno materno, in particolare del pollice, spiegano gli scienziati, può ostacolare infatti lo sviluppo dei denti, del palato e della mascella, incidendo anche sulla capacità di pronunciare determinati suoni verbali.